sabato 10 ottobre 2015

Chiesa Viva gli integralisti della fede

IO STO CON CHIESA VIVA


Sono perfettamente concorde con quanto espresso nel sito di Chiesa Viva, anche in merito a Medjugorje.

Riporto un pezzo dalla loro pagina :http://www.chiesaviva.org/medjugorje.html
leggete anche il resto...

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

""Le prime “apparizioni”

""La prima “apparizione” avvenne il 24 giugno 1981, festa di S. Giovanni Battista; proprio lo stesso giorno di fondazione della Massoneria, nel 1717. (Nella data del 24 giugno,Solstizio d’estate, la Massoneria, cioè gli adoratori del Sole, nascondevano il nome del loro dio (Lucifero) sotto quello di un santo: San Giovanni Battista il cui nome “Giovanni”è associato a “Giano”, nome sotto il quale i Romani adoravano il sole).
Nei loro racconti sulle prime “apparizioni”, i “veggenti” appaiono impauriti, disturbati, persino in panico, alla vista dell’Apparizione. Dopo Ivanka, Mirjana Milka, che hanno già visto l’Apparizione, arriva Vicka che, alla vista della figura apparsa, restò terrorizzata e, toltasi le scarpe, a piedi nudi, fuggì come una folle (Lj. p. 14).
Più tardi, ella dirà: «Il primo giorno, abbiamo tutti urlato, facendo boccacce» (p. 59). Questo lo disse anche a Padre Bubalo. Ancora singhiozzante, chiese ad Ivan di accompagnarla. Da lontano videro l’Apparizione: «Ivan fuggì immediatamente, scavalcando un muro di cinta e lasciando le mele e ogni altro che aveva... L’Apparizione fece segno alle ragazze di avvicinarsi, ma queste non lo fecero».
Vicka, al ritorno, disse: «mi sono gettata sul divano e non smettevo più di piangere, piangere…» (pp. 19-31).
Quale differenza tra la pace e la gioia traboccante di Bernadetta e dei tre pastorelli di Fatima! Giacinta esclamava di continuo: «Oh, che bella Signora!.. che bella Signora!».
Invece, Vicka raccontò di aver visto quella figura con abito e capelli neri, e che portava, nella mano destra, qualcosa che continuava a coprire e scoprire, senza poter mai vedere cosa fosse!
Ecco quello che padre Vlasic racconta di Mirjana: «Un giorno, mentre attendeva la santa Vergine, ella ha visto la luce, e dalla luce è uscito il diavolo, sotto le sembianze e le vesti di Maria, ma aveva un viso nero, orribile, e la guardava con degli occhi penetranti… e le proponeva tutti i piaceri del mondo… Dopo un po’, venne la “Vergine”(??) e le disse: “Scusami per quanto è successo, ma lo dovevi vedere per sapere chi è, e sapere anche che avrai delle tentazioni nel mondo”!.. Aveva un mantello grigiastro, di un grigio caffè e latte, tendente al blu» (L. p. 45).
Un’apparizione, illusoria o diabolica, ha sempre una qualche parte di cattivo e va avanti con imbrogli per un bel pezzo, magari con rassomiglianze di manifestazioni divine autentiche.
Quindi, anche in questo campo di fenomeni straordinari, la potenza del Demonio è immensa. Può vestirsi, persino, di Angelo di luce, e persino apparire con l’aspetto di Nostro Signore o della Madonna. Così camuffato, il Demonio può operare ogni sorta di prodigi, estasi, levitazioni, rumori strani, locuzioni in lingue, fare discorsi pii, ecc., pur di arrivare, poi, a infiltrare errori per le anime.
Però, mentre le opere di Dio sono sempre improntate a serietà e maestà, quelle diaboliche hanno sempre qualcosa di banale, di stravagante, di disordinato e persino di ridicolo.
La prima cosa che si nota nelle apparizioni è la banalità dei dialoghi.
Ecco, ad esempio, la registrazione di un dialogo con l’apparizione: «Cara Santa Vergine, cosa ti aspetti da noi?». Risposta: «Fede e rispetto per me»... e: «perché non appari in chiesa, così che tutti ti vedano?». Risposta: «Benedetti coloro che non hanno visto, eppure hanno creduto»!.. «Cosa desideri dai nostri sacerdoti?»... «che credano fermamente!»... «Preferisci che ti preghino o ti cantino?»... «fate ambedue le cose: cantate e pregate»... e via di questo passo.  La Madonna (?), alla fine del dialogo, disse:«Miei angeli, miei angeli cari!.. andate nella pace di Dio»!
Come si vede, è un dialogo banale, il cui ritornello è di “venir creduta senza prova!..”.
La sera, dopo aver detto alla Madonna: «...per quanti giorni verrai ancora a visitarci?»... «Per quanto tempo vorrete», rispose; e poi aggiunse: «Siete già così stanchi di vedermi?».
Il 30 giugno 1981, i veggenti dissero che la Madonna aveva promesso di tornare ancora soltanto per tre giorni, fino al venerdì successivo. Ora, come spiegare questa promessa e poi, invece, continuare ad apparire altre migliaia di volte?..
Dio non interviene in modo straordinario senza gravi ed evidenti motivi. Se i messaggi ripetono luoghi comuni, o si hanno ripetizioni di apparizioni precedenti, è certo che non sono da credersi.
Ma il parroco carismatico di Medjugorje Jozo Zovko, dopo solo tre incontri con i “veggenti”, e senza alcuna indagine, dava loro pieno credito e senza alcuna autorizzazione da parte delle autorità della Chiesa; quindi, non ispirato da Dio, ma solamente da carismatico!
P. Tomislav, senza aspettare anch’egli che l’autorità ecclesiastica si pronunciasse su quei fenomeni, invitò i fedeli a “partecipare anch’essi all’esperienza dei veggenti”, trascinando, il popolo in un tipo di follìa carismatica, tanto più che “nessuno dei sacerdoti della parrocchia conosceva i veggenti”!
Da allora, i pellegrinaggi ebbero inizio."""

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
""Ecco, ad esempio, la registrazione di un dialogo con l’apparizione: «Cara Santa Vergine, cosa ti aspetti da noi?». Risposta: «Fede e rispetto per me»... e: «perché non appari in chiesa, così che tutti ti vedano?». Risposta: «Benedetti coloro che non hanno visto, eppure hanno creduto»!.. «Cosa desideri dai nostri sacerdoti?»... «che credano fermamente!»... «Preferisci che ti preghino o ti cantino?»... «fate ambedue le cose: cantate e pregate»... e via di questo passo.  La Madonna (?), alla fine del dialogo, disse:«Miei angeli, miei angeli cari!.. andate nella pace di Dio»!  Come si vede, è un dialogo banale, il cui ritornello è di “venir creduta senza prova!..”."""
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Su questo discorso, penso che ci sia altro da dire, secondo me, è realmente banale, ma c'è di peggio nel discorso...

la risposta che da la presunta vergine, è molto anomala, la Vera Vergine Maria, non direbbe mai, ""Fede e rispetto per me!""  direbbe sempre fede e rispetto per mio figlio Gesù, perchè la madre di Dio, mette sempre in primo piano Dio e poi semmai lei, ma generalmente lei passa sempre in un ultimo piano, proprio per le sue caratteristiche di altissima umiltà e candore, l'affermare invece fede per me indica intaccare il suo candore, la sua purezza, questo non è possibile. 

«Benedetti coloro che non hanno visto, eppure hanno creduto»!. questa è un astuzia che serve per avvalorare la risposta precendente ""fede per me.""
«che credano fermamente!».. non dice in cosa devono credere..
«fate ambedue le cose: cantate e pregate»..  questa espressione è ancora peggio, sottolinea che non gli interessa, e possono fare quello che vogliono.
""Come si vede, è un dialogo banale, il cui ritornello è di “venir creduta senza prova!..”.""" il dialogo è banale, ma non è bale la richiesta di essere creduta senza prova.  
E' Gesù  che afferma che bisogna credergli senza vedere, ricordiamoci cara Chiesa Viva che il maligno, conosce perfettamente meglio di tutti noi la parola sacra, per cui sa bene cosa dire o non dire...
E proprio l'insistenza sull'essere creduto senza vedere, che dimostra che chi lo propone può aver l'urgenza di entrare nelle menti di questi genti. 
La Vera Madre di Dio, non ha alcune interesse di essere creduta, con questa insistenza. 
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°