Informativa per il Pubblico

Google informa quanto segue, inoltre Ai gestori della rete Blogger di Google, io confermo tutto, solo che non so mettere mano al codice fatelo voi. °°°°°°°°°°°°°°°°°°°°° "Il diritto dell'Unione Europea ti impone di informare i visitatori provenienti dall'UE sui cookie utilizzati e i dati raccolti sul tuo blog. In molti casi, le normative ti impongono anche di ottenerne il consenso. A titolo di cortesia, abbiamo aggiunto una nota al tuo blog per spiegare l'uso da parte di Google di determinati cookie di Blogger e Google, compresi i cookie Google Analytics e AdSense e altri dati raccolti da Google. Spetta a te confermare che questa nota sia effettivamente visualizzata sul tuo blog ed efficace. Se utilizzi altri cookie, ad esempio tramite l'aggiunta di funzioni di terze parti, questa nota potrebbe non essere sufficiente per te. Se includi funzionalità di altri provider, è possibile che vengano raccolti ulteriori dati sull'utente. Scopri di più su questa notifica e sulle tue responsabilità."

mercoledì 29 aprile 2015

VALUTAZIONI DI LAURENTIN NON PERFETTE!!

LAURENTIN PUO' AVER SBAGLIATO NELLE VALUTAZIONI SU MEDJUGORIE !

In un’analisi del noto Mariologo René Laurentin sulle apparizioni di Medjugorje possiamo leggere:
“La fede è certa, garantita personalmente da Dio. I carismi sono fallibili perché sono il dono di Dio nella fragilità umana. 
Non ho dubbi sull'autenticità della grazia ricevuta a Medjugorje dai veggenti, dalla parrocchia e da alcune migliaia di pellegrini che si sono convertiti profondamente. Questo però non garantisce tutti i dettagli delle predizioni e delle premonizioni, sui quali i veggenti si sono già sbagliati per qualche particolare, come del resto è successo ad alcuni santi, anche canonizzati. (...)” 
Tratto dal libro di René Laurentin, "Breve storia delle apparizioni di Maria a Medjugorje" - Editrice Queriniana. Fonte http://www.medjugorje-bz.org/vari2/storia1.html


Vediamo di capire un affermazione di Laurentin.

"René Laurentin I carismi sono fallibili perché sono il dono di Dio nella fragilità umana. "
Questa ammissine di Laurentin è controproducente, perchè esso stesso si è tirato la zappa sui piedi da solo. Se i carismi o doni, che sono la stessa cosa, sono di  possibile appannaggio di tutti, significa che anch'esso è suscettibile delle sue stesse considerazioni, altrimenti non è coerente, dato che per giudicare un veggente bisogna avere un carisma o dono. Laurentin non può parlare per gli altri escludendo se stesso nelle sue stesse dichiarazioni, per cui anche lui è suscettibile di errore come tutti gli altri. Se egli si esclude, da come si comprende, sbaglia, perchè se i doni nell'essere umano come li defisce lui, sono passibili della fragilità umana, allora anche il suo parlare non è perfetto, e anch'egli può sbagliare, nelle sue valutazioni, non solo chi è sottoposto a valutazione. 

martedì 21 aprile 2015

Quel che conta non è credere in Medjugorie ma in Dio!



Dobbiamo essere obbiettivi, che a Medjugorie appaia veramente o meno,la Vergine, a noi credenti Cristiani non interessa, l’importante non è credere che appare la Madre di Dio, ma credere che Gesù è Dio e credere che Egli può tutto ed è vivente, credere in Maria madre di Dio, non perché appare lì, ma solo perché Ella è Madre, Figlia e Sposa di Dio.  Questo è tutto, non serve nessun veggente e non serve credere che a Medjugorie ci sia qualche apparizione si può andare benissimo senza necessariamente voler credere che li appaia, perché la Vergine può apparire anche a casa vostra, nella vostra parrocchia, nel vostra santuario, ecc, Dio non è recluso a medjugorie, va ovunque egli vuole, va ovunque c’è fede e ovunque Egli vede che c’è bisogno di conforto, aiuto, ecc … Quindi non siamo costretti a credere che lì appaia, nessuno costringe nessuno, se la gente vuole credere che li appare certo non fa nulla di male. Il problema semmai è di chi dichiara di vederla è di chi dichiara di parlarci, è di chi dichiara queste cose, non di chi va in quel luogo per pregare, la preghiera va bene ovunque, non c’è un posto preciso, perché in realtà il posto migliore è dentro alla nostra anima, è li che noi diamo la possibilità a Dio di creare in noi il suo tempio santo, per cui impedire a queste persone di andare non serve a nulla, anzi è contro producente, perché si sa che una persona desiderosa di ottenere qualcosa, qualsiasi cosa, è capace di fare cose impensabili, quindi impedire o dar contro serve solo a far si che le persone si accaniscano ancora di più a sostenere questi veggenti. Ricordiamo le parole di Gesù sempre sono quelle il fulcro della fede, non le nostre chiacchiere o quelle di qualsiasi veggente che vorrebbe saperne più della parola del Signore!

 “Gesù gli disse: «Perché mi hai veduto, tu hai creduto; beati quelli che non hanno visto e hanno creduto!»!”

 Gesù afferma questa grande Verità, per dire che la Vera fede sta in questa condizione, nel Credere senza aver mai visto Dio, sua Madre, lo Spirito Santo, ecc … è per questo che il Signore manda sua Madre a mostrarsi solo a pochi, perché questi hanno creduto prima di aver visto e hanno ricevuto la grazia di vedere la potenza di Dio mediante sua Madre. Solo perché la loro fede era e deve essere come quella dell’emorroissa e del centurione, con una grande purezza d’animo: molto spesso la Vergine predilige i bambini perché sono puri, innocenti, proprio perché in loro non c’è malizia …. Solo in questo caso l’Immacolata si mostra.

E’ molto più difficile per un adulto, che ciò posso accadere, per far si che accada, devono esserci delle precise caratteristiche prima di tutto deve esserci, una totale dedizione a Dio, una fede incrollabile, umiltà, carità, docilità, verità, giustizia, onestà, amore e dedizione per il prossimo, ma anche forza, ardore, un po’ di temerarietà, sacrificio, deve essere anche una persona che da tutto se stessa agli altri, che non ama accumulare denaro, che preferisce una vita ritirata a una vita lussuosa, insomma tutto il contrario di chi vive nel lusso, tutto il contrario di chi vive in ville e possiede alberghi. Devono essere persone che cercano sempre di aiutare chiunque e fanno tutto per amore del prossimo, dando anche quello che non hanno, come per dire dare se stessi fino a divenire poveri. Questo è quello che Dio vuole, Dio premia questo tipo di persona, la Vergine Maria spinge i suoi  figli ad essere così. Non dirà mai e poi mai arricchitevi, non dirà mai e poi mai vendi rosari, non dirà mai e poi mai, metti via i soldi, non dirà mai e poi mai, fatti una vita, prendi moglie o marito, non dirà mai e poi mai, sii furbo, come il veggente Ivan che ha fatto intendere ad un giornalista che il danaro Dio lo consente!!! Questa è una bestemmia!!! Una pura invenzione di un soggetto, che si considera veggente, ma non lo è! Quando una persona esprime idee e concetti fuori dalla dottrina  e soprattutto fuori dal pensiero di Cristo Gesù che è Dio, esso si pone fuori dalla volontà di Dio e non può essere un suo messaggero.  Il Signore in certe cose è molto perentorio, non può essere, non perché lo dico io, ma perché è così, proprio perché Egli ha stabilito una legge ben precisa, sia in origine, che poi con Gesù l’ha ribadita, per cui esso l’ha già stabilità ben precisa, ed essa vale per tutti indistintamente. Poi che Esso possa far quel che vuole, non sarebbe Dio se non può fare delle sue cose quello che vuole, come disse a Pietro!

La sua legge è ben chiara…

APPARIZIONE D I UNA FIGURA LUMINOSA

APPARIZIONE D I UNA FIGURA LUMINOSA



Non voglio mettere in dubbio nulla, però guardando il video della trasmissione di Giletti … mi sono posto una domanda, perché chi riprendeva la scena in direzione della veggente, si è spostata per riprendere la medesima scena da un'altra angolazione? Che necessità vi era? Parrebbe che la persona lo abbia fatto quasi di proposito, come se si aspettasse qualcosa o che avesse saputo o avesse notato qualcosa, non ha molto senso spostarsi per riprendere la medesima scena, da una posizioen dove si vede anche peggio, se non sai che lì c’è qualcosa!!!
Poi un altra cosa, perché la figura guarda l’altare? È strano solitamente quando appare la Mdre di Dio, stà alle spalle del sacerdote, nelle apparizioni di Fatima e Lourdes e anche altre , è sempre stata innanzi ai veggenti, perché qui sta di fianco?
Uno potrebbe pensare che l’inchino sia rivolto a Suo Figlio, si è logico, non certo al sacerdote, ma perché apparire lì … potrebbe essere la Vergine, ma non c'è certezza … ma trovo la cosa strana  … oltretutto fa alcuni movimenti con la testa quando si alza, gira la testa come se si guardasse attorno, non ha molto senso.. Perchè la Vergine non ha bisogno neppure di muoversi per guardare attorno, oltretutto se devo essere sincero trovo l'immagine di questa figura luminosa un po troppo a fuoco rispetto alla distanza delle altre figure attorno.  La cosa che mi soprende è la posizione della Vergine in bianco rispetto alla veggente, visto che la veggente a quanto posso capire stava guardando la Vergine in altra direzione, ma allora chi era la figura bianca al suo fianco così nitida?






















Mi sto chiedendo se è possibile creare dei video del genere, perchè mi chiedo come mai spesso sono così sfocati? Molti filmati che ho visionato spesso sono sfocati, è mai possibile che tutti abbiamo cellulari di poco costo per far questi video?
Se qualcuno volesse tentare di creare un video di questo tipo con effetti particolari si potrebbe anche senza l'uso di tecniche infomatiche elaborate? Io penso di si!...


Per esempio se proietto un video su una "parete" bianca, e sopra a questo contemporanemente proietto un altro video magari con un solo elemento e riprendo la scena con un altro disposivo cosa ottengo, la sovrapposizione dei due video, chi potrebbe dire che non è vero?  nessuno vedrebbe la differenza delle fusione dei video perchè se ne creerebbe un terzo.. oggi giorno, ci sono tanto di soggetti che fanno queste cose con programmi di elaborazione.. e chi ci dice che in modo semplice non si possa fare ciò!!! 
Io non ho provato, però forse si può...


lunedì 20 aprile 2015

Il pontefice deve stabilire l’autenticità di profeta!

Il pontefice deve stabilire l’autenticità di profeta!

Voglio essere brevissimo..quasi didascalico.

Non mi soffermerò sul fatto che esiste il CICAP, per loro tutti coloro che credono in Dio sono dei truffatori o dei pazzi, si sa già cosa pensano, per cui, non mi soffermerò su quanto, questi soggetti dicono, che non ci interessa.


Ma voglio esporvi il modo migliore per smascherare un falso profeta o veggente è molto semplice.
Per far ciò serve uno stigmatizzato, possibilmente religioso, sarebbe meglio, sacerdote o suora va bene lo stesso. Potrebbe andar bene anche un laico, però questo deve essere assolutamente perfetto, intransigente, e anche abbastanza intelligente e soprattutto che non si faccia corrompere, questo vale anche per il religioso.
Basta creare un incontro opportuno a sorpresa, che il gioco è fatto, ovviamente il religioso viene ascoltato molto di più che un laico, anche se come vediamo bene per il caso di Mons. Gemma, esso è contrastato proprio dagli stessi veggenti e da buona parte del mondo cattolico che lì segue. Per questo un religioso deve avere le stimmate, perché quelle sono il simbolo di Cristo, nessuno si azzarderebbe ad opporsi, anche se un astuto sacerdote come potrebbe essere don Livio, potrebbe addurre che esse sono frutto di satana e non di Dio. Purtroppo per difendere anche dei falsi veggenti oggi chiunque arriva a dire qualsiasi menzogna pur di preservare i suoi interessi.  A questo scopo per distruggere con sicurezza tale cosa, si usano i posseduti, satana sa bene qual è la verità. Anche se anche in questo caso, il prete furbetto potrebbe insinuare che il demone potrebbe aver mentito tirando fuori una montagna di menzogne, per attestare ancora un volta la sua verità.  Quando però sia un posseduto che degli stimmatizzati e/o profeti asseriscono tutti lo stesso discorso, ecco che quanto è asserito è autentico, nessuno potrà dire che c’è menzogna. Per cui sarebbe opportuno che la chiesa creasse una commissione d’indagine più adatta, che non solo una commissione di prelati, che può essere anche ingannata, se si crea un commissione di soggetti stimmatizzati, profeti e anche qualche posseduto in ultima battuta, che la chiesa reputa autentici, sarà molto impossibile inficiare quel che en viene fuori come decisione finale.  

Ma ci dobbiamo chiedere chi vorrebbe una commissione del genere?

Una commissione del genere potrebbe essere usata per stabilire anche  chi potrebbe essere il nuovo pontefice! Se fossi un vescovo, la creerei … ma questo ci fa capire che una commissione del genere non piacerebbe a nessuno, per cui, ben si può capire che mai verrebbe creata, proprio perché l’elezione del pontefice e molto umana, anche sé si dice, che lo Spirito santo poi opererebbe lo stesso, ma un conto è avere un Papa santo, tipo Celestino V, come furono pochi nella storia della chiesa e un conto è avere un Papa che santo non è! E queste cose, la dicono molto lunga, su tanti aspetti della chiesa.

A questo punto come si può smascherare un falso veggente, se i preti stessi, danno contro sia i veri profeti, agli stimmatizzati, che alle stesse autorità ecclesiastiche? 

L’unico che può metter mano e lo deve fare è il pontefice, perché se dopo aver vagliato, tutto quello che è possibile vagliare il pontefice che ha tutti gli elementi in mano, non parla significa che esso permette pur avendo espresso un  parere non del tutto contrario, ma nemmeno del tutto a favore, il pontefice non può esimersi dal favorire dei falsi veggenti, deve condannare ed impedire che i falsi veggenti, continuino nel loro operato, se il pontefice continua nicchiare su queste cose, significa che anch’Egli è più interessato all’affare dorato, che alla salvezza reale delle anime! Inoltre ne va della sua immagine come un sant’uomo, e dell’immagine della chiesa di Cristo! Tanto se il profeta è di Dio, il signore dimostrerà che esso gli appartiene, non bastano le conversioni, non bastano neppure i prodigi, se il profeta o veggente non si attiene all’autorità della chiesa, esso non può rientrare nelle logica della chiesa. E’ come se un essere umano, facesse miracoli, ma fosse ribelle alla volontà di Cristo!  Molti veggenti di oggi, si comportano proprio così, anche satana sa fare i prodigi ma è ribelle alla volontà di Dio.



giovedì 16 aprile 2015

LE BUGIE DEI VEGGENTI DI MEDIUGORIE


LE BUGIE DEI VEGGENTI DI 

MEDIUGORIE

correzzioni...

""In un messaggio dato alla presunta veggente Vicka di Medjugorje, la Gospa disse: “Quando ero sulla terra, io pregavo costantemente il Rosario“.""

Gia molte altre volte mi sono espresso contro Medjugorie facendo capire che questi veggenti mentono, taluni sostengono che sono presi da satana, mentre il sottoscritto sostiene che è un astuto gioco di persone tra l'altro molto ignoranti che però nel tempo si sono affinate leggendo qua e là vari testi al fine di capire meglio, e meglio ingannare.  Pure io involontarimente ho sicuramente insegnato a molti a distinguere veri e falsi messaggi e in questo modo certamente ho fornito loro, la possiblità di scriverli meglio, infatti nel corso di questi due o tre anni, i veggenti molti, hanno molto migliorato la loro capacità di scriverli e comunicarli, per cui è diventato molto più difficile capirne l'inganno. Però la mancanza dello Spirito Santo, fa si che il messaggio non sia mai perfetto, come quello dettato direttamente dalla Madre di Dio... 

Il messaggio soprastante ne è una dimostrazione lampante di quanto questi veggenti sono fasulli, non serve ricercare chissa cosa per stabilire la non autenticità di tutti i messaggi ne basta uno solo.... anche perchè la Madre di Dio non può sbagliare dato che Essa stessa, è ripiena di Spirito Santo, per cui essendo lo S.S. perfetto in tutto e ogni suo pensiero è certo e vero, nulla esso comunica che non sia un pensiero che rientra nella logica perfetta del verbo. 

Per tanto la Vergine S.Sma mai avrebbe potuto recitare ne da viva ne poi da assunta in cielo la preghiera a se stessa, come l'Ave Maria, anche pechè la preghiera omonima è stata creata in un tempo molto posteriore alla sua morte e anche a quella degli apostoli. Inoltre la vergine S.S, non prega se stessa e neppure può recitare la seconda parte del Padre Nostro, la prima si, ma non  certo la seconda, dove dice mi induci in tentazione e liberaci dal male.... la gente che spesso non riflette, enon capisce nemmeno le preghiere che va dicendo, non ascolta e annuisce a tutte le cose che costoro dicono, come se esse fossero vere  e coloro che tentano di farli riflettereche la verità è diversa, sono degli assatanati.  Per cui non ragionano che la Vergine S.Sma mai potrebbe dire una preghiera a se stessa, e mai potrebbe recitare un preghiera per chiedere di essere protetta da satana, visto che la Vergine si trova già presso Dio e non abbisogna di tale protezione, visto che essa domina il capo dei demoni, in virtù dl potere che Dio ha dato a Lei. 

Come spesso accade, i messaggi della Gospa vengono , manipolati, risistemati, abbelliti e commentati, non appena qualcuno fa notare loro che nello stesso ci sono delle imprecisioni o delle eresie dottrinali, questi si affrettano a modificarli. Questa è una chiara e lampante volotà truffaldina di manipolare la verità per farsi apparire dei santi e dei portatori di verità , quando in realtà con questo atteggimento dimostrano di essere dei ingannatori.  Inotre il clero che li stostiene e le li porta avanti dimostra di conoscere queste cose, eretiche che escono dalle loro bocche e di quindi hanno commesso lo stesso loro peccato. 

A conferma che i veggenti invetano i messaggi e dicono eresie,  suor Emmanuel dopo aver letto il messaggio Quando ero sulla terra, io pregavo costantemente il Rosario“, è intervenuta per far notare alla Vicka che era palesemente eretico e bestemmiava Dio, dicendole :non è possibile, come poteva la Madonna dire: Salve me stessa, quanto sono grande ecc“.  


Oltretutto dire : "quanto sono grande" è un modo di parlare, di chi si vanta... anche un altra falsa veggente della provincia di Treviso,  ricordo disse un eresia e simile dicendo "la madonna mi ha detto che ""oggi ho un bel vestitto rosa azzurro" al che io che ero presente per volontà di amici, non mia, sono schizzato come una furia, e l'ho aggredita innanzi a tutti compresi i sacerdoti, dicendo che stava bestemmiando il Signore.  Questi personaggi, non sono  palesemente falsi, il problemi sono due i preti che furbi che ci vedono in essi un buon mezzo di far soldi, e quindi sono totalmente fuori dalla volontà di Cristo. E la gente che crede  senza pensare a quello che ascolta, perchè vi è uan profonda ignoranza e non conoscono e non capiscono neppure le basi fondamentali della parola di Gesù. Per cui questi eprsonaggi ignoranti pure loro, ma astuti, riescono ad aver ragione facilmente sulle masse. 
Possiamo dire che la gente si raffronta con essi e sono ben propotensi a credere, perchè li sentono culturalmente vicino a loro, per cui si coalizzano senza capire che sono usati dagli stessi. 

Tutti questi discorsi li ripropongo ogni tanto,  anche se li ho già trattati in maniera molto ben struttura ed esaustiva tante volte, ma trovo giusto riproporli, proprio perchè le genti capiscano e non cadano nell'inganno.


Vi allego questo link che consiglio vivamente leggere... dove spiegano in modo estaustivo e preciso tutti i discorsi...

http://radiospada.org/2013/08/pregare-il-santo-rosario-a-medjugorje-la-gospa-con-i-peccatori/




""Fece notare il sacerdote e teologo don Luigi Villa, recentemente scomparso, che l’Immacolata direbbe dunque al Padre, come noi tutti: «Perdona a noi i nostri debiti… Non indurci in tentazione, ma liberaci dal male?». Ciò è almeno sorprendente, afferma il teologo. Tanto più che a Lourdes, Ella teneva ostensibilmente le labbra chiuse durante tutte le Ave e i Pater, che Bernardette recitava da sola. La Vergine inchinandosi pronunciava solamente il Gloria Patri, l’unica preghiera del Rosario che Ella possa effettivamente pronunciare senza incongruenze o ambiguità. ""


Analizziamo un pò il Padre Nostro nella forma conosciuta... fermandoci solo alla prima parte..

prima parte:
Padre Nostro che sei nei cieli, sia santificato il tuo nome, venga il tuo regno, sia fatta la tua volontà come in ciele e così in terra

""che sei nei cieli"" si riconosce che Dio Padre abita i cieli...e questo la Vergine lo può dire senza problema alcuno... non è contrario a nulla... è un atto di riconoscimento della collocazione del Padre...quindi del regno. ,però devo far altra precisazione doverosa che ho dimenticato di dire, il dire che sei nei cieli, indica anche che lei non è nei cieli, quindi questa piccola espressione la può dire solo per insegnare la preghiera eventualmente a chi non la conosce, questo si, ma che lei la dica di suo no!

"Sia santificato il tuo nome"  La Vergine può tranquillamente santificare DIO e il suo Nome, non c'è nulla in contrario, anzi lo fa, inchinandosi ad esso, quando si trova alla sua presenza, lo fanno i 24 vegliardi e i 4 esseri viventi, figuriamoci se anche Lei che pure sempre la Madre di Cristo non lo fa, è pur sempre un atto di umiltà verso il Padre celeste, anche se Ella occupa una posizione vicina a quella del Figlio. Quindi essa può dire sia Santificato il Tuo nome... cioè sia reso santo, che sia l'uomo a lodare Dio o che sia un Angelo o la Vergine non cambia nulla.

"Venga il tuo regno"  queste parole potrebbero essere un po strane in bocca alla vergine, invece il senso non ha solo senso per gli esseri umani, ma anche è intenso venga il tuo regno tra gli uomini, non è adatta solo agli uomini che chiedono la venuta del regno di Dio tra noi, ma anche una richiesta che gli angeli possono fare per portare il regno sulla terra...però comunque, l'affermazione è detta solo per insegnare agli esseri umani la preghiera.

"Sia fatta la tua volontà "" questa è una chiara richiesta che Dio manifesti sia nei cieli che sulla terra i suoi comandi, cioè il verbo, perchè la volontà di Dio è in sostanza il verbo, cioè la parola. 

Quindi fino a questo punto la Vergine S.Sma può recitare tranquillamente il Padre Nostro.  Se a Lourdes non lo ha fatto è  perchè la preghiera era incompleta, per cui era meglio non recitarla. Anche perchè altrimenti, Bernadette avrebbe chiesto e fatto domande, che la Vergine voleva evitare, dato che la chiesa poteva benissimo risponder senza problemi. 

In Pratica fulminando effettivamente le due parti, avremo questo :Padre nostro, sia santificato il Tuo Nome sia fatta la tua volontà" allora si!

Ma siccome anche il resto della preghiera è solo per noi umani, Lei non dice, non ha senso iniziare una preghiera per poi non finirla. 
http://xn--cristianit-q4a.it/monsignor-andrea-gemma-medjugorje/

mercoledì 1 aprile 2015

Satana o la Vergine?

Satana o la Vergine?


Un'altra testimonianza sull'episodio di Mirjana la riferisce il dr. Piero Tettamanti: "Io ho visto Satana travestito nella veste della Madonna. Mentre aspettavo la Madonna è venuto Satana. Aveva un manto e tutto il resto come la Madonna, però dentro c'era la faccia di Satana. Quando Satana è venuto io mi sentivo come ammazzata. Egli distrugge e diceva: Sai, ti ha raggirato; devi venire con me, ti farò felice nell'amore, nella scuola e nel lavoro. Quella ti fa soffrire. Allora io ripetevo: "No, no, non voglio, non voglio". Sono quasi svenuta. Allora è arrivata la Madonna che disse: "Scusami, ma questa è la realtà che tu devi sapere. Appena è arrivata la Madonna mi sono sentita come se fossi resuscitata, con una forza".

Sono molto perplesso su questo racconto, ci sono delle cose che non quadrano …
Vediamo un attimo:

Io ho visto  Satana travestito nella veste della Madonna …….
Questo è un evento normale, lo fa spesso, con tutti coloro che si dedicano a Dio, ma lo fa anche con chi non è veggente o segue un percorso di santità, in questo caso non si mostra ma egualmente da fastidio al soggetto in diversi modi.

Mentre aspettavo la Madonna è venuto Satana…..
mi chiedo cosa stesse facendo, finché aspettava la Vergine? Suppongo pregasse, oppure stava li come un salame ad attendere l’autobus, non voglio essere cattivo, ma se una persona prega in maniera santa, satana non si avvicina a meno che non sia una permissione di Dio.

“””Aveva un manto e tutto il resto come la Madonna, però dentro c'era la faccia di Satana.””  Quindi sa che faccia ha, saprebbe dare una descrizione?

Allora io ripetevo: "No, no, non voglio, non voglio"  

Questa parte è molto strana, solitamente non funziona così, il Signore aspetta che tu dimostri a lui fedeltà e lo chiami, lo invochi, allora manda o l’angelo o la vergine o anche suo figlio Gesù a proteggerti e a soccorrerti, ma questo modo di parlare non sortisce l’effetto di richiamare a se la presenza della Vergine, il non voglio non ha nulla in sé, manca di quella richiesta santità, non è una vera negazione, si la persona dice di no, a satana ma quel qualcosa che è supplica dell’intervento di Dio.
Faccio un esempio.

Quando satana è venuto da me, perché mi voleva far del male, e teneva bloccata la mia mente per impedirmi di pregare, perché può fare anche questo, ho dato dimostrazione non a satana ma a Dio che la mia volontà era più forte, e m’è bastato pronunciare “padre nostro che sei cieli,” che lui è scomparso … voglio dire che se non c’è un richiamo diretto alla potenza di Dio, se la persona non supplica Dio di intervenire, se la persona non dimostra la sua fedeltà a Dio, satana non va via, può invece fingere di andarsene, può far vedere anche qualcos'altro, un suo doppio in altre forme.  

 Perché avvengono queste cose, perché sono delle prove per verificare se il soggetto è pronto per qualcos'altro se il soggetto è forte e non teme il maligno, se il soggetto, crede veramente in Dio… ecc…
Ma quella risposta non sortisce l’effetto che la veggente Mijarna poi ha pensato. Se non richiami Dio a te, ne non lo supplici, se non

Questo  "No, no, non voglio, non voglio"    non ha alcun senso … non c’è una supplica, non c’è un richiamo, non c’è un abbozzo ad una preghiera che solitamente in questi casi si fa sempre, manca proprio il richiamo lo spirito del invocazione a Dio, alla Vergine, come supplica, mi sembra veramente strano che nessuno glielo abbia detto.

Per Esempio la Vergine mi disse una volta che ero stato bravo e prudente quando Lei è apparsa, e ero un po’ indubbio se fosse Lei veramente, finché non ho capito alcune cose. Ma in quell'occasione le chiesi di recitare un pezzo del primo capitolo del vangelo secondo Giovanni, e lei lo fece senza nessun problema. Non era il caso di far altro sarebbe stata una manza di fiducia …

Insomma solitamente la prudenza è gradita a Dio, basta non esagerare, ma questo fa capire che sei una persona che è attenta, qualcuno potrebbe obbiettare, ma quando c’è l’apparizione si va in estasi! Non sempre è estesi perfetta, alle volte si può conversare, ma quando l’estasi è abbinata al rapimento allora si, non sai nemmeno dove vai, cosa fai, ecc. Mentre l’apparizione può essere visiva, come anche uditiva e alle volte raramente fisica, cioè un contatto vero e reale con le persone della santità di Dio. Però la persona si rende conto di tutto quello che fa, dice ecc..e alle volte vede anche i presenti e sei libero di pensare ed interagisci con l’entità(qui non mi inoltro). Solitamente quando ci sono attacchi satanici, tu sei ben vigile, non sei in estasi, non sei posseduto perché l’attacco è quasi reale, nessun altro sente nulla, a livello uditivo e visivo, ma tu si, perché sei l’interessato dalla manifestazione. Praticamente gli altri vengono tenuti fuori. Però nel caso di attacchi satanici, solitamente certi soggetti più sensibili possono percepirne la presenza. Come anche avviene per la Vergine, bisogna però star attenti a non farsi condizionare dalla situazione, dall’entusiasmo o da altre cose, perché si possono creare fantasie, bisogna stare attenti. Certo quando uno prega vi è sempre una buona dose di trasporto, non esiste la preghiera asettica.

Quindi mi trovo perplesso che non abbia pregato e non abbia implorato l’intervento di Dio è molto strano anche perché generalmente il terrore che suscita satana è talmente grande, che la persona  rimane scioccata, ma al tempo stesso il suo pensiero anche se non lo volesse, corre a Dio, e quasi involontaria la cosa, e cerca qualcosa per implorare l’aiuto celeste e prega a voce alta e con una una certa intensità, perché la paura è notevole.

Che poi Dio permetta questa manifestazioni è sempre stato, ma è curioso che non abbia manifestato una supplica di protezione verso la Vergine.


“Sono quasi svenuta” dice di aver avuto un mancamento, potrebbe essere.

“”arrivata la Madonna che disse: "Scusami, ma questa è la realtà che tu devi sapere. Appena è arrivata la Madonna mi sono sentita come se fossi resuscitata, con una forza””
Quello che trovo molto strano in questa affermazione è la parola “ scusami” , ha qualcosa di poco convincete.  Per carità tutto può essere, ma perché si dovrebbe scusare? Di cosa?
Era una prova, era la veggente che doveva superarla, lo scusarsi non ha senso. Di cosa non era certo la Vergine la responsabile di quello che era accaduto. C’è qualcosa che non mi convince. 
Scusarsi significa ammettere il proprio errore e anche peccato, non esiste proprio.
Ma oltretutto compare la Vergine e nello stesso tempo scompare satana, ma la veggente che sicurezza aveva che fosse la vergine e non ancora lo stesso soggetto?  Perché si è sentita forte, non ha senso!
E poi solitamente satana appare completamente nelle sembianze della Vergine, ci sono pochissimi particolari che differenziano lui da lei..altrimenti chiunque lo riconoscerebbe e la prova non sussisterebbe, quindi trovo curioso che sia apparso solo travestito a metà, inganno sarebbe stato parziale, ovvio che lei lo ha riconosciuto, non era un inganno, per questo trovo la cosa molto poco convincente.

Porto ancora un mio esempio che è accaduto sia me che mia madre contemporaneamente, siamo andati presso una località presso Chiampo(Vi) per conto di padre Daniele Hekic di Saccolongo(Pd) moltissimi anni orsono, prima della sua morte quando stava discretamente bene, perché ci chiese di procurargli dei una scatola di santini di questo giovane sacerdote . Insomma a parte che non spiego tutto quello che successo all'andata … lo salto, non serve … ma quando fummo lì, presso questa grotta che è identica a quella di Lourdes. Siamo li inginocchiati in preghiera che stiamo recitando il rosario, e di fianco in alto vi è la statua della Vergine. Ad un certo punto senza nessunissima ragione perché io non pensavo a nulla, la statua si muove, sulle prime ho pensato mi sono mosso, e ho avuto questa impressione, non ciò fatto caso, poi però mia mamma mi dice “hai visto” io gli dico “cosa” , mi dice “ si è mossa” , abbiamo continua a pregare come se nulla fosse, ad un certo punto, prende vita la statua, era ferma lì, in alto, ma ha mosso le braccia e cambiato leggermente posizione, prima sorride pare amorevolmente poi però ho percepito qualcosa di strano e io ho detto rivolgendomi alla figura apparsa, che poteva benissimo essere la Vergine, “puoi dirmi il titolo regale di tuo figlio Gesù?”? E mia mamma aggiunge, in modo amorevole, quasi ingenuo, puoi recitare con noi una preghiera a tuo figlio Gesù? A questo punto, non potendolo far nulla, si è manifestato ha cambiato forma, il volto prima era bellissimo, poi  è diventato orrido mani e piedi con artigli e la testa piena e corpo pieno serpenti, mia mamma istintivamente ha alzato il rosario e gli ha detto vedi questo, tu non ci fai paura, noi siamo suoi fedelissimi, appena invocata la vergine è sparito.

Un'altra volta, si mostrato come la Vergine, penavo fosse andato via, dopo poco è apparsa la vergine, ma qualcosa a sensazione mi dava fastidio, e gli ho chiesto di pregare con me, è andato via subito lasciando un odore di sterco impressionante, che poi lo sentì anche mia sorella che, è sempre stata molto scettica un po tutta la questione della fede.  Durante la notte apparve la Vergine quella vera, per far capire che il maligno tira di quelle trappole che noi non abbiamo neppure la più vaga idea.

Per questo il racconto della veggente di Medj , mi lascia un po’ perplesso.....dico di più per me è falso ed inventato, completamente !

Lo dimostra proprio questa frase: 
"..diceva: Sai, ti ha raggirato; devi venire con me, ti farò felice nell'amore, nella scuola e nel lavoro. Quella ti fa soffrire. Allora io ripetevo: "No, no, non voglio, non voglio". Sono quasi svenuta. Allora è arrivata la Madonna che disse: "Scusami, ma questa è la realtà che tu devi sapere. Appena è arrivata la Madonna mi sono sentita come se fossi resuscitata, con una forza"."

Satana se vuole convincere un essere umano che lei- (cioè lui) vuole portati dalla sua parte non agisce così, non parla male della vergine in sua assenza(che in realtà è sempre presente) questo modo di parlare è tipico degli esorcismi, ma non della presenza di Satana in un sua manifestazione, semmai satana non fa riferimento alla Vergine, nella maniera più assoluta, lui cerca di farti distrarre di allontanare la tua mente da Dio, e di farti commettere pensieri, errori e poi peccati che cancellino dal tuo io interiore anche il più piccolo pensiero alla Vergine Maria o a Gesù Dio, per cui che gli abbia detto, ""Quella ti fa soffrire."" non è logico per un essere così astuto ed intelligente. E' proprio una frase presa da qualche film esorcistico.