Informativa per il Pubblico

Google informa quanto segue, inoltre Ai gestori della rete Blogger di Google, io confermo tutto, solo che non so mettere mano al codice fatelo voi. °°°°°°°°°°°°°°°°°°°°° "Il diritto dell'Unione Europea ti impone di informare i visitatori provenienti dall'UE sui cookie utilizzati e i dati raccolti sul tuo blog. In molti casi, le normative ti impongono anche di ottenerne il consenso. A titolo di cortesia, abbiamo aggiunto una nota al tuo blog per spiegare l'uso da parte di Google di determinati cookie di Blogger e Google, compresi i cookie Google Analytics e AdSense e altri dati raccolti da Google. Spetta a te confermare che questa nota sia effettivamente visualizzata sul tuo blog ed efficace. Se utilizzi altri cookie, ad esempio tramite l'aggiunta di funzioni di terze parti, questa nota potrebbe non essere sufficiente per te. Se includi funzionalità di altri provider, è possibile che vengano raccolti ulteriori dati sull'utente. Scopri di più su questa notifica e sulle tue responsabilità."

martedì 9 giugno 2015

PAPA FRANCESCO CONGELA MEDJUGORIE!!!


UNA RISPOSTA DI PAPA FRANCESCO AL CASO MEDJUGORIE FA RAFFREDDARE GLI ENTUSIASMI!!!

09/06/2015 - di Tommaso Caldarelli

Il pontefice nell'omelia mattutina a Santa Marta sconfessa il santuario bosniaco: "Veggenti che dicono che la madonna parlerà alle 4 del pomeriggio? E vivono di questo?"


Medjugorje, Papa Francesco all’attacco: non è veramente cristianesimo, non corrisponde “all’identità cristiana” il fatto che “ogni giorno alle 4 del pomeriggio arrivi la lettera della Madonna”. E ci sono anche dei “veggenti” – chiamati così, proprio dai pellegrini di Medjugorje- che affermerebbero di “vivere di questo”: ma “l’ultima parola di Dio si chiama ‘Gesù e niente di più”, aggiunge il pontefice nella sua predica mattutina.

MEDJUGORJE, PAPA FRANCESCO: “SIAMO LI’ PER DECIDERE”



“Abbiamo fatto”, aveva detto Ruini, “una proposta articolata”.
 Che il cardinale Ruini parli di una «proposta articolata» significa quantomeno che nella «proposta» della commissione non esiste un «no» secco. Tra il «consta» e il «non consta» di «soprannaturalità», in Vaticano sembra farsi strada una soluzione prudente e ancora interlocutoria. Il Sismografo, un blog «interno» al Vaticano, scrive tuttavia che la soprannaturalità «non ha superato la verifica ecclesiastica», prevede un «verdetto negativo» ma dice che Medjugorje rimarrebbe come «una realtà non riconosciuta ufficialmente».



Il discorso di francesco!



Soprattutto perché i 6 signori di medjugorie hanno disatteso le richieste della chiesa, nella fattispecie di conoscere anzi tempo almeno una parte di questi segreti, avessero almeno dimostrato la loro esistenza tangibilmente, nessuno gli avrebbe detto loro nulla, ma si sono nettamente rifiutati di comunicarli. Ma oltre a ciò anche ci sono anche le loro esternazioni, e le eventuali parole delle vergine che non coincidono per nulla con le vere parole di Cristo, cosa impossibile perché la vera Madre di Dio parla per voce del figlio, non per una volontà esclusivamente sua, essa fa tutto in funzione del figlio suo.

La frase di Francesco I° sulla frequenza giornaliera delle 4 pomeridiane è più che logica e giusta, la vergine S.S. non appare a comando perché lo decisono i presunti veggenti, che a quella determinata ora deve apparire tutti i giorni come se essa fosse obbligata.

Non funziona così, Dio non appare o non parla ad un qualsiasi essere umano, perché lo decide l’essere umano, No! NO!  Il Signore, (o le altre sue manifestazioni) si mette in contatto con l’essere umano solo e solamente quanto l’essere umano è nelle condizioni perfette di ricevere lo Spirito Santo, non a comando come se fosse un robot, niente di più errato.

Ma se l’essere umano ha anche un microscopico risentimento in se verso il prossimo, lo Spirito di Dio non lo cattura, non entra in lui, ne tantomeno gli appare, e solitamente le estasi sono veri e propri rapimenti, cioè vere e proprie “possessioni” dello Spirito Santo, chiamiamolo con questo termine forte per far capire la forza e la presa di possesso dell’essere umano da parte dello Spirito Santo o della Vergine stessa.

È matematicamente impossibile che ogni giorno non solo alla medesima ora, ma anche tutti i giorni un essere umano sia sempre perfetto nel suo spirito è impossibile, se fosse così, esso sarebbe così santo da fare di miracoli grandissimi!

Neppure i più grandi santi della storia erano perfetti costantemente, per cui anche costoro avevano dei momenti cin cui lo Spirito di dio era più presente che in altri momenti, Solo Gesù Cristo era così perfetto da essere costantemente santo ed immerso nella perfetta santità di Dio.

Quindi quanto asseriscono i presunti veggenti di Medjugorie e qualsiasi altro veggente che li imita è falso!
Sono rari i momenti in cui l’essere umano è perfetto per divenire ricettacolo perfetto dello Spirito Santo, lo Spirito di Dio alberga solo in chi è prefetto, casto, puro, immacolato, come un bambino.

E questo fatto spesso pregiudica anche la manifestazione di Dio, il suo manifestarsi.

Non ci sono solo i peccati impuri che ledono questo fattore, ma anche ben più lievi peccati, che possono creare dei problemi nel manifestarsi, per cui non ci inventiamo frottole.

La vergine che ha in se la purezza, l’immacolatezza mai si  avvicina a chi è impuro. Supplica l’essere umano e prendere coraggi a cambiar vita, ma non manda lo Spirito Santo in esso, finche esso rimane nel peccato, anche il più piccolo.

E la vita normale familiare umana può facilmente creare dei problemi ed impedire la manifestazione soprannaturale della potenza di Dio.


Ora cosa farà la santa sede, ne da già un anticipazione la lettera stessa del cardinal Ruini, la chiesa rimarrà in una posizione intermedia, per un problema più cha altro di non perdere conversioni, e trovarsi con milioni di cristiani in una posizione contraria alla chiesa stessa con il rischio che si possa creare una divisione interna non alla chiesa ma alla comunità dei cristiani., divisione che in sostanza già esiste. Quindi la chiesa ora avrà il coraggio delle sue affermazioni ultime, nel rispetto della verità? Oppure medierà una soluzione per non  scontentare nessuno?  Secondo me la seconda posizione è quella che manterrà una posizione ambivalente e cauta. Dove non si confermeranno i veggenti, ma si darà la possibilità al pubblico di continuare a frequentare il luogo. Ma certamente questo non è quello che i veggenti volevano. Loro avrebbero voluto una conferma dell’autenticità, ma non si può confermare chi si ostina a non contribuire a tale scopo.  Come ho già scritto una volta avessero depositato questi presunti 10 segreti presso uno studio notarile, ancora in tempi non sospetti, forse nessuno avrebbe detto nulla.

Ma Francesco potrebbe pure fare un atto aggressivo e dichiarare illegittima medjugorie, questo potrebbe rientrare nel carattere ferreo del pontefice, giusto per ammonire anche altri sedicenti "Veggenti" sparsi in tutto il mondo!

Quale sarà il risultato di questa operazione?
Sicuramente nessuno scisma nella chiesa, questo è poco ma sicuro! La chiesa non si separa per un evento di questo genere, ci vuole  ben altro molto peggio, che non un accettazione di eventuali apparizioni.

Semmai potrebbe avvenire una perdita cosiderevole dei fedeli, che trovandosi allo sbando, potrebbero cambiare aria, questo potrebbe essere possibile.

Alla luce di questo evento la santa sede dovrà certamente tenerne conto e sicuramente l'esito e le prossime dichiarazioni del pontefice potrebbero essere a favore di una continuazione dei pelligrinaggi, e una non dichiarazione di conformità delle apparizioni. Sicuramente se è vero che i presunti veggenti, vogliono essere riconosciutoi; io non capisco il motivo di chiedere ciò! Visto che il massimo riconoscimento un profeta non ce l'ha dall'autorità umana ecclesistica ma da Dio stesso, nel momento in cui, esso viene accettato da Dio come suo emissario, non c'è bisogno di nessun riconoscimento umano, mentre qui vogliono a tutti i costi essere riconsciuti, parrebbe più un operazione di maketing che un operazione divina!

Se fossero vere le apparizioni, la vera Vergine Immacolata, non chiederebbe nessun riconoscimento, perchè sarebbero i frutti e i comportamenti dei suoi "veggenti" che portano frutto. Poi sarà il tempo e gli eventi futuri che dopo la morte degli stessi ricomnsceranno l'autenticità del luogo.

Quindi ripeto il vero problema non sono i presunti veggenti, quanto chi si reca in quei posti e attua la fede che questi presutni veggenti insegnano loro.

Questo è il vero problema! I fedeli!