sabato 11 giugno 2016

I VEGGENTI DI MEDJUGORIE NON HANNO MAI PRESO DANARO SECONDO BROSIO!!


BROSIO AVRÀ' RAGIONE?




Ho letto e sentito che Brosio ha tuonato contro tutti coloro che asseriscono che i veggenti si sarebbero arricchiti chiedendo soldi; mettiamo per i ipotesi che loro non abbiamo mai chiesto denaro direttamente, crediamo pure a questa asserzione di Brosio che mette la mano sul fuoco, volontariamente. 

Però so che a medjugorje sono pervenute migliaia e migliaia di donazioni di tutti i tipi, sia danaro, che materiali e certamente nessuno si è sognato nemmeno minimamente di rifiutarle, tali donazioni, perché mai rifiutarle, se sono date gratuitamente e volontariamente, specie se è la "madonna" a chiedere di comprare i santini,immaginette, etc,!!!
Non ho mai senti che la Madre di Dio si sporchi con il vile danaro!!!

Sono sicuro che tutti, sia i veggenti, che Don Livio Fanzaga, i Frati Francescani ed altri hanno accettato le regalie, i doni, le donazioni. le offerte gratuite, generalmente non si rifiutano per far scortesia verso il prossimo?

Un conto è la costruzione di edifici per il culto che rimangono alla comunità religiosa della chiesa locale, un conto sono gli edifici privati, che rimangono come un bene al privato, al singolo e altri beni vari.

Come possono dire, noi non prediamo soldi dalla gente, quando questa te li offre? 
Come possono dire, noi non ci siamo arricchiti sulle donazioni?
Si sono arricchiti tutti, dai veggenti, hai frati, a tutti i movimenti che li sono sorti. 
Ma parliamo solo dei veggenti, degli altri non ci interessa, possono aver anche chiesto danaro, sono altri soggetti non centra nulla, per quanto se non ci fossero più i veggenti, crollerebbe la manna dal cielo!!

Allora io che non mi reputo un veggente, e dico che non lo sono, come ho già scritto per altro, non solo non mi sono mai fatto dare neppure un centesimo per tutto quello che liberamente di mia spontanea volontà, ho offerto al mondo, anche ad essere copiato da tutti i veri e falsi veggenti e altri vari autori furbi, tutti; ma nemmeno ho mai accettato alcuna offerta che qualcuno mi voleva dare, ne mai accetterei, ho sempre detto datele a chi ne ha bisogno, hai bambini, e alle persone bisognose, anche se a me faceva molto comodo averne e accettare le loro offerte, e le possibili donazioni, non le ho mai volute, e so che la Madre Dio è contentissima di questa mia scelta.

Ora se è contenta di questa mia scelta, perchè mai sarebbe contenta che invece i Veggenti di Medjugorje ed altri come loro accettano le regalie, le donazioni e le offerte di tanto danaro, di tante ricchezze, di case, terreni, etc e di ogni bene? 
Non vi sembra che ci sia qualcosa che non quadra?

Come può la Madre di Dio e Dio stesso dire liberati dal danaro perchè esso è figlio di mammona, e dire a questi veggenti di Medjugorie una parola contraria a quanto Egli stesso insegna? Non è possibile!!!

Gesù nel vangelo insegna una cosa ben precisa quando parla al giovane ricco, di liberarsi da tutti i sui beni, e di seguirlo, perchè mai vorrebbe che uno, che vuole seguirlo, dovrebbe accettare le regalie, le offerte, le donazioni? non sono anche queste forme di ricchezza? non sono anche queste indebito arrochimento? oppure questo non è un arricchimento indiretto?

Ricordo cosa disse il veggente IVAN in una nota intervista, che secondo il suo pensare "Dio sarebbe contento che una persona accumuli danaro," non ho mai saputo che Gesù sia contento che si faccia ciò, anzi ho sempre saputo il contrario.

Si può dire che esistono due modi per arricchirsi o chiedendo danaro o accettando danaro, è sempre danaro che si accetta, sia che esso venga donato, sia che esso venga chiesto, è sempre una accettazione di danaro, di ricchezza in varie forme, che entra nelle proprie tasche.

Non si dirà che non è vero? 
Non si dirà che Gesù escludeva questo genere di arricchimento indiretto?
Perchè vi dico che vi sbagliate.

Un conto è il popolo che lavora, per guadagnare il pane quotidiano, un conto sono coloro che lavorano per Cristo, che dovrebbero vivere solo di poche cose, non di beneficenza, ma di carità che è ben diverso.

Invece Gesù intendeva tutti i tipi di arricchimento, diretti ed indiretti, voluti e non voluti, chiesti e donati, sono sempre forme di arricchimento; il momento in cui una persona accetta un dono, è come se lo avesse chiesto. ma dal momento in cui lo accetta e lo prende, lo fa suo, diventa un arricchirsi. Per cui va ad aumentare la sua ricchezza personale o/e familiare, è anche questo va contro la logica di Cristo, ed è quello che Gesù intendeva, col liberati, denudati, spogliati, dai via i tuoi beni ai poveri, ma non vedo che i veggenti facciano anche questo, accettano ben volentieri il danaro che la gente gli offre, gli dona, gli regala, non si negano nel riceverlo, non dicono dallo ai poveri, lo prendono, lo accettano e accettano le case, accettano le cose, accettano tutto, quindi tutto si traduce in ricchezza, allora non si dica che loro non prendono danaro, perchè è falso, forse non lo prenderanno direttamente, non lo esigono, forse!

Ma sempre accettano danaro, sempre accettano ricchezza; qualcuno per scusarli cercherà di abdurre che le persone devono vivere, allora vi porto un esempio che non mi appartiene, ma appartiene alla Madre di Dio, quello che essa mi raccontò della sua vita terrena. 

Mi disse, un giorno, " nella mia terra natale, venne dai noi un uomo che voleva aiutarci perchè mio Figlio guarì un suo parente, esso ci porto in dono grande, di ciò che aveva, ma io dissi, è troppo per noi, dallo ai poveri che ne hanno più sogno, non dissi lo respingo, ma dissi dallo ai poveri, perchè io accettavo solo piccole cose, piccoli doni, il pane, il vino, e poche misere cose, quelle ci bastavano, si viveva miseramente, perchè così era giusto. Io seguivo alla lettera il modo di vita di Mio Figlio, perchè così Egli voleva, perchè così è giusto che sia, e così io voglio da te e da chiunque ci segua in onesta. Chi pratica la vera fede in Dio, segue Mio Figlio fino in fondo, nella sua volontà"

Quanto affermò Gesù, sul modo di seguirlo, qualcuno pensa che valga solo per i sacerdoti e non per tutti, ma questo è sbagliato, anzi chi dice di seguirlo cioè di volersi mettere al suo servizio come fanno i veggenti, i sacerdoti e chiunque altro, si deve far povero, altrimenti potrebbe esserci altro spirito che gli parla, o anche la loro volontà.


Cristo quando accettò i doni di coloro che decidevano spontaneamente di farli a Lui, non li respinse, ma è un conto i doni dati a Dio, un conto sono i doni dati ad un uomo, sono ben diversi, ricordiamo quello che Gesù disse, che le opere non devono essere pagate, neppure con un dono, donazione, regalo, offerta, perchè altrimenti è come colui che si vanta delle opere che ha fatto, rivendo applausi, rivendo onori, così egli non riceverà alcuna ricompensa dal Signore, e tutto il suo operare, sarà stato vano, una vita per operare il bene sprecata per aver ricevuto, doni dagli altri, se la gente non comprende ciò, non avrà la vita eterna.  Le opere non si pagano, ne direttamente, ne indirettamente, non si ricevono doni, ne regali, ne altro, le offerte le si fa solo a Dio, non all'uomo.


Uno potrebbe dire, io li prendo perchè poi ne faccio dono ai poveri, potrebbe essere effettivamente un modo per accertasi che tali doni, donazioni, regalie vadano ai poveri; ma quanti non si trattengono, anche un solo centesimo? Quanti dicono, ma io ho faticato, io mi sono mosso, io ho speso tempo, danaro, di mio, per portali ai poveri, ma se voi fate questi pensieri le vostre opere non valgono nulla, se uno deve ricevere danaro, per trattenersene furbescamente una parte, meglio che non prenda proprio nulla.

Qualcuno dirà ma noi abbiamo famiglia, anche La madre di Dio, aveva famiglia eppure lei è vissuta delle grazie che Dio gli ha dato, quello bastava alla sua famiglia, e noi chi siamo per essere di più di loro? Visto che vi dite veggenti e visto che dite di seguire Cristo, di ricevere la parola di Dio, perchè non chiedete alla vostra Gospa se quello che affermo è falso???

Sono stra sicuro che se fosse vero che gli parlate, vi direbbe ascoltatelo perchè sta dicendo il vero!!!
Ma nessun veggente oggi fa comodo ascoltare la vera parola di Dio, fa comodo adattarla alla propria volontà, trasmettendo quello che più vi piace, quello che più vi fa comodo, così seguono anche i Francescani, i vari preti, e molti altri soggetti che ruotano attorno alla realtà di questi luoghi.
Quando c'è mammona che tarla le menti, nulla più di divino esiste.


Come disse Gesù spogliatevi dei beni, e seguitemi" 
Forse queste parole non sono più attuabili, peccato!!!!
Ora fate voi, che vi credete Santi!


Valutate voi.


Anche Brosio ha trovato in Medjugorje, la sua fortuna, 
molti hanno trovato fortuna.


La Gospa avrebbe portato fortuna a Brosio, senza ombra di dubbio!
E' logico che egli li difenda, con questa animosità, perchè difende la sua fortuna!
O sbaglio!!!


So che tutti coloro che sostengono questi veggenti , questo tipo di discorsi non piacciono, perchè si pensa sempre a difendere ad ogni costo e contro ogni logica, perfino contro le stesse parole della legge di Cristo!!! E poi vi considerate Cristiani, di quale Cristo,? Ah si, di quello che vi create a vostra immagine e somiglianza!!! In barba alla legge di Cristo-Dio arrivando a far dire alla Madre di Dio anche eresie, bravi sempre meglio!!! Andiamo avanti così....