giovedì 9 febbraio 2017

DIO RIVELERÀ L'INGANNO DI MEDJUGORJE!!!



MEDJUGORJE UN INGANNO SATANICO 
O UNA GRANDE CHERMES TEATRALE?




Questo video mi ha spinto a raccontare un fatto, che non ho mai rivelato a nessuno, perchè ho sempre pensato di non voler infierire, ma or-ora ritengo invece che si utile che la gente ed il clero conoscano questo fatto, piccolo o grande che sia non ha importanza, personalmente sono stato molto segnato da questo evento che è accaduto realmente a me e a mia madre nel lontano 1989, probabilmente è il fatto che ha segnato la mia avversione verso costoro. 

Il video è molto interessante consiglio vederlo, anche perchè spiega alcune eresie dette e sostenute dai Medjugoriani, oltre il fatto della prima apparizione nella quale gli stessi hanno visto satana tramutarsi nella Madre di Dio, come nel video si sente. Cosa per altro mai accaduta, né a Lourdes, ne Fatima, neppure al sottoscritto mai. 


Premetto che di questa cosa non la sa praticamente nessuno, salvo coloro che era presenti, al fatto. Siamo l'anno 89 io e mia madre assieme ad una comitiva siamo andati appunto a Medjugorje, era la prima volta, devo dire che non vi era nulla di particolare, siamo proprio andati come pellegrini non come curiosi, siccome conobbi al Vicka già tempo addietro a Padova, presso un convento dei francescani a Saccolongo, per altro qui è accaduto un fatto curioso,[ vi era un sacerdote un certo P.Daniele Hechich che lo conoscevo molto bene, nell'anno che andai vi era la Vicka dentro nel suo studiolo-confessionale, entrai pensando che fosse da solo, lo vedo con questa ragazza e mi chiama per nome,  dice:" lei è come te" però disse ad entrambi dove si trova la madonna in questo momento, io entrando l'avevo vista, ma non dissi nulla, poi mi accorsi che la Vicka era a disagio, ho capito subito che non la vedeva e ho toccato di proposito il piede del frate per fargli capire dove si trovava, allora dice a lei, "allora Vicka mi sai dire dove si trova?", e lei dice" qui alla mia destra", e lui gira verso di me e mi fa un sorrisetto e mi dice" non sempre si è prefetti" io ho sorvolato e sono andato via] chiusa parentesi. 

Torniamo al discorso di prima, Avevo portato via con me un oggetto molto particolare che la Madonna mi aveva dato nel 1982-83, qui sorvolo non posso dire di più, però volevo accertami che fosse veramente proveniente da Dio e siccome tutti parlavano bene di questi ragazzi, io non conoscendoli mi sono fidato, anche se devo dire la verità, quando sono stato lì, ho avuto una strana sensazione, ma poi mi sono detto tra me e me: "dai, non pensiamo male" ho lasciato perdere. 

Siccome non vi era, ne la Vicka, ne la Mirjana, abbiamo trovato Marija Pavlovic, quel giorno non stavo tanto bene, e sono rimasto in camera, mia mamma invece ha incontrato l'allora fidanzato di lei, e gli ha consegnato questo oggetto per sapere alcune cose, lui ha detto a mia mamma che lo avrebbe restituito il giorno dopo nello stesso posto, che era il giorno prima della partenza per Padova; arriva il giorno dopo, mia madre all'ora stabilità va alla chiesa ed aspetta il ragazzo, non arriva, ne a mezzogiorno ne alla sera tardi, tutto il giorno lì, ad aspettare, era in agitazione e pure io ero molto agitano.
Mi tornò alla mente la sensazione che ebbi, la mattina dopo mia mamma senza dirmi nulla si alzata presto e ha preso il taxi è andata alla casa della veggente, suona esce la madre di questa e mia mamma gli dice, sono venuta a prendere l'oggetto, che ho dato al fidanzato di tua figlia, lei risponde a mia madre, che la figlia era andata al mercato alla 5 di mattina a Citluc, allora non vi era la superstrada come oggi e quindi hanno messo un po di tempo arrivarci, a Citluc nemmeno un anima viva al mercato, solo le foglie portate dal vento, presa dall'agitazione inizia a sentirsi poco bene visto che è anche cardiopatica. Nel frattempo, m'ero incamminato per andare alla casa delle veggente, assieme a quelli del pullman perchè si doveva partire per Padova, che erano abbastanza incavolati, per strada al ritorno il taxista chiede a mia mamma che era in lacrime, gli racconta la questione, gli spiega tutto, allora il Taxista del luogo dice, "ma che veggente è se fa queste cose" e gli dice: " adesso che arriviamo lì, io mi fermo un po prima della casa, lei non si faccia vedere, vado suono io", così hanno fatto, esce questa volta la veggente, appena è stata fuori, mia mamma si è fatta avanti, chiedendo molto gentilmente;  (qualcun altro avrebbe reagito in ben altro modo) che era andata a prendere quell'oggetto, ovviamente la veggente presa in castagna, alla presenza di diverse persone parecchio infuriate, ha dovuto restituire quello che voleva trattenersi indebitamente, ma come l'ha fatto, si avvicina a mia mamma che tende la mano per averlo indietro, e questa lo sbatte con violenza sul palmo, con un certo pensiero, anche perchè la gente del pullman aveva l'intenzione di chiamare la polizia,(sarebbe stato meglio) allora mia mamma gli afferra il braccio, e gli dice, " insegna a tua madre che non si manda la gente in un altro posto perchè si vuole derubare gli altri, di quello che non gli appartiene", e poi ha aggiunto "ti ha detto qualcosa la madonna?

La "veggente", non ha dato nessuna risposta. Non sono più andato lì, e ovviamente questa cosa mi veramente fatto riflettere.

°°°°°°°°°°°°°°°
Allora dico questo, in tutta la mia vita, non ho mai rubato nulla a nessuno, neppure un virgola, semmai sono gli altri che hanno rubato a me, ho sempre dato a tutti anche l'impossibile molto di più delle mie possibilità, mi chiedo, come possa una donna, che si reputa veggente tentare di derubare una persona di qualcosa, qualsiasi cosa sia, specie qualcosa nettamente di natura particolare, che certamente gli avrà fatto gola, ma farlo in quel modo spudorato è ancora peggio, prender per i  fondelli una donna, e tenerla in ansia tutto il giorno, e poi mandarla in altro posto con la complicità della madre, questo dice chiaramente che tipo di persone sono, pur di non restituire il maltolto. Fortunatamente io ed altre persone del pullman e lo stesso autista assai incazzati, eravamo presenti per cui fanno da testimoni, se dovesse servire, perchè abbiamo visto e sentito tutto.

Personalmente voglio pensare che Satana qui non centra proprio nulla, e che sia solo tutta opera umana, con l'aiuto di compiacenti soggetti, che hanno avuto il loro sostanzioso rendimento, i milioni che girano in quel luogo causa turismo, sono veramente tanti e tante sono le bocche che si sono sfamate in 35 anni. Perchè satana è troppo astuto per far errori, ma è altrettanto vanesio da commetterne.


DIO RIVELERÀ' L'INGANNO 

Dopo di questo non ho più intenzione trattare di questi soggetti indegni di chiamarsi profeti!!!

So per altro che molti non crederanno a questa storia anche se è vera, perchè piace illudersi che Medjugorje sia tutta verità. Molto spesso alla gente secca dover ammettere di essere stata bidonata e aver gettato al vento tanti soldi per nulla, per cui, preferiscono illudersi e quindi sostengono che tutto è giusto e che sei tu che sbagli e sei maligno. La gente ama essere presa spesso per i fondelli, è uno sport che ultimamente va molto di moda. L'autolesionismo.


°°°°°°°°°°°°°°°°°

La Manifestazione reale!



Adesso vi racconto cosa ch'è accaduto l'anno dopo nel 1990 a mia madre sempre li a Medjugorie, premetto che questo è uno dei tanti fatti che sono accaduti a mia madre nel corso in pratica della sua vita, ella vide molte altre volte la Madre di Dio e lo Stesso Suo Figlio, in moltissimi luoghi, il fatto che qui racconto è uno dei tanti, ma è molto interessante, anche perchè poi da questo ne è scaturita una reazione anomala da parte dei Medjugorjani, quando lo postai in questo blog, tempo che fu, una reazione dir poco d'invidia che si sentirono privati del loro prestigio e santità ed egemonia del luogo. Questo fatto però non va a convalidare la questione dei veggenti o la presenza nel luogo della Madonna, ma semplicemente fa capire che il Signore si mostra a chi egli vuole, in qualsiasi posto del mondo, anche fosse un deserto o in mezzo al mare, non è il luogo che attira Dio a te, ma tu attiri di Dio a te, è la fede del singolo o della massa che attira la grazia, non certo dei veggenti, che semmai dovrebbero dar insegnamento rigoroso alla legge di Cristo che che costoro non fanno, anzi dicono  solo eresie, come le poche frasi sentite nel video, decisamente eretiche, e non si può passar sopra. Non è l'uomo che fa il veggente è Dio che fa il profeta.


E' ottobre del 1990 , mia madre si reca li a medjugorie sempre con una comitiva.
In un fresco pomeriggio di ottobre, mia mamma ha aiutato tanta gente a salire sul monte mi pare il podgordo, non so come si scriva, per fino a portato a spalla una ragazza tedesca che era paraplegica, in mezzo a quel pietrame pericoloso, fin sulla vetta, poi al ritorno le persone si sono arrangiate. Mia madre si attardò  a scendere era l'ultima di tutti, gli altri erano già sul pullman che dovevano andare a Messa. Ad un certo punto, passa oltre la fermata delle croce blu, non vi era nessuno e si ferma dove vi sono tutte le candele e lei ha una candela in mano che però non voleva metterla, perchè era andata a Medjugorje senza portarsi via nemmeno un soldo e la candela era un ricordo, e diceva al Signore, "se vuoi te la dedico, mi piacerebbe portarmela a casa, come ricordo", a questo punto mentre fa questi pensieri, si sente osservata, si gira, era appena passata di lì, non vi era nessuno, oltretutto cominciava ad imbrunire, vede seduta su una roccia alta a forma di sfera, quasi pareva un mappamondo, una donna con un vestito lungo oltre i piedi, bianco un po perlaceo, con un cappuccio sulla testa che copriva completamente la testa, aveva il volto reclinato verso il basso, quindi non si vedeva nulla, e aveva le mani giunte in preghiera. Mia mamma la guarda, un po perplessa attorno attonita e pensa, " ma se non vi era nessuno prima, dove è saltata fuori e poi come ha fatto salite su quella roccia così alta?" (attenzione tutto questo avviene nella realtà, non è un estasi, o un rapimento, non è un apparizione tradizionale, è una cosa completamente fuori dal normale di quello che noi conosciamo come apparizioni, cioè una eccezionalità, la madonna in questo caso è proprio reale, carnale, viva come noi, non c'è estasi ed è una donna giovane, com'è sempre apparsa ovunque). 

Si avvicina e le dice, " mi scusi, non vorrei disturbarla, ma c'è freddo" la donna non si muove, mia mamma insiste e le dice, "guardi sa cosa facciamo, io le do il mio golfetto domani se ci vediamo, me lo restituisce se no, lo può dare a qualche bambino povero, " a questo punto la donna alza la testa, beh mia mamma se non è svenuta mancava poco, ha capito immediatamente chi fosse, era così lampante, (la Madonna aveva circa 17 anni) rimase senza parole, mi disse che era attratta dagli occhi di una bellezza impressionante come quelli di Gesù.  La madonna (scusate ho dimenticato una parte, che aggiungo adesso; prima apre le mani e gli mostra un piccolo rosario di 7 grani con un piccolo crocefisso, i grani erano intagliati in modo grezzo, non come quelli che tutti noi abbiamo lavorati e lucidi, gli mostra per farle capire cosa stava facendo, poi successivamente tornata in Italia, le spiegai cosa era quella piccola corona di 7 grani, in pratica con quella corona non solo prega il Figlio e il Padre, ma essa serve per lucrare le grazie). La Vergine S.Sma poi si sporse un po dal sasso per avvicinarsi a mia madre, e gli praticò, tre segni di croce come si fanno in chiesa, sulla fronte , sulla bocca(mia madre mi precisa, il segno sulla bocca non è fatto come lo facciamo noi in modo distratto, ma parte dal labbro superiore e finisce sul mento e il segno orizzontatale è sul labbro inferiore non al centro della bocca, come per precisare come si dovrebbe farlo; da questo ho capito che la parte importante della bocca è la mandibola che effettivamente si muove e produce la parola) poi sul plesso solare o cuore, e l'ha baciata sulle guance, appena ha fatto questo, mi ha detto che è stata attraversata come da un fulmine di un potenza impressionante che i capelli sono diventati dritti, dopo che si è ripresa un attimo cosa ha fatto mia mamma un po birbante, ha segnato la fronte, la bocca e il petto della Madonna con i tre segni di croce, e l'ha bacia sulle guance altra scarica di milioni di volt, a questo punto la Vergine S.Sma, gli ha solo fatto i tre segni di Croce e ha fatto cenno di fermarci, come per dire stop se no andiamo avanti fino a domani . Intanto dal pullman, suonano e suonano, mia mamma gli dice "mi chiamano perchè devo andare a messa a Medju., allora gli dice, faccio così quando sono in chiesa prego per le sue intenzioni per i bambini e i ragazzi nel mondo che le loro anime siano protette," e suonano ancora, la Madonna annuisce ma non parla, mia mamma fa due o tre passi indietro e si trova di colpo sul predellino del pullman ha impiegato una frazione di secondo per arrivare al pullman, distante un bel po. Sale sul pullman la gente al suo interno, grida" guardate guardate la croce!" mia mamma si gira e vede la croce di pietra prendere fuoco, si illuminata tre volte. 

A messa, (bisogna specificare che mia mamma è un cantante lirica, un soprano,) curiosamente quella sera vi era il coro di cantanti, per cui,  quando è entrata stavano cantando un brano che lei conosceva bene, si è inserita, la gente senza nemmeno parlare le ha fatto largo, fin davanti all'altare, la gente che era nel pullman con lei, mi dissero che aveva una voce così potente che sovrastò tutto il coro. Durante la notte, è stata svegliata da qualcosa che la chiamò, è andata alla finestra e la croce pietra si è accesa di nuovo per tre volte. 

Questo fatto qualche hanno fa,  lo raccontai sul blog, fu questo a generare l'invidia dei veggenti che poi produssero quel video con Vicka che recitava quella parte, figuratevi se stavo zitto, ho dimostrato che il video pubblicato da Brosio e Vicka voleva in qualche modo sostenere che anche loro avevano  manifestazioni di questo genere quando in realtà è falso, il video lo dimostrava chiaramente, purtroppo però io non fui prudente nel salvarlo, e loro dopo che replicai dimostrando la falsità del video, lo rimossero tempestivamente, ma volendo sono certo che in rete ci sia ancora. 

A S.Damiano mia mamma durante la funzione religiosa pubblica si è sollevata per aria fino a quasi due metri, se non ci fosse stato qualcuno che l'ha presa per i piedi sarebbe finita sulla cupola. Sono successe di quelle cose, straordinarie, oltre tutto Dio la uso per farle fare molti miracoli di persone guarite all'istante da cancro e altri problemi. ecc.