venerdì 26 agosto 2016

SCEGLIETE LA VIA STRETTA DEL SIGNORE!



I VEGGENTI SONO QUI PER ESALTARE 
DIO NON ESALTARSI !




Purtroppo per quanto si faccia per far capire il mondo la verità, esso non vuole capire e allora che fare, meglio tacere e lasciare tutto nella mani di Dio, ognuno farà della sua vita quello che vorrà e attirerà a se la sua condanna.

Come avevo già detto altre due volte che non volevo più occuparmi di questi veggenti, adesso lo farò definitivamente. La gente ama avere idoli tra gli uomini, se la gente non torna a Dio invece di porre sugli altari gli esseri umani, il mondo andrà sempre peggio....


Amo ricordare le parole di Gesù:


"SIA MALEDETTO L'UOMO CHE CONFIDA NELL'UOMO"



E voi veggenti tutti,  agite in modo che  la gente confidi in voi stessi, questo è ancora peggio, perchè inducete il vostro prossimo nell'errore, quando un vero veggente dovrebbe dire, "io non sono nulla, andate in chiesa a pregare a confessarvi, date i vostri soldi da voi a chi ne ha bisogno e non dateli a me", questo è essere vero veggente, chi accetta il danaro anche senza chiederlo, fa peccato lo stesso, perchè in cuor suo è contento di ricevere quei soldi, ecco che satana vi ha ingannati.

Nell'ignoranza siete ingannatori ingannati!


Come può la Madre di Dio parlare ad ingannatori che sanno di ricevere donazioni, senza rifiutarle?
E anche voi uomini di chiesa fate lo stesso!



Se l'essere umano non capisce e non accetta la parola di Cristo, che serve averla data? Viene vana anche la parola di Cristo!


Come i preti anche i veggenti hanno responsabilità verso il mondo, perché vanno seminando una parola che spesso non è, e non viene da Dio.


Quello che ha valore agli occhi del Signore, non è la fama del veggente o la sua notorietà, ma se questo fa la volontà del Signore fino al millesimo e non solo fin dove può.


I messaggeri di Dio gli angeli, danno anche la loro vita per il loro Signore, e noi diamo la nostra vita per il nostro Signore?


Oppure diamo solo una parte di questa, perché il resto appartiene al mondo, alla famiglia, ai propri figli, ai propri sposi o spose, agli amici?


Dio è un dio Geloso, che è geloso dei suoi messaggeri e guai se essi disubbidiscono e fanno uso diverso dei doni che Egli gli elargisce.


Non è il messaggero-veggente che è importante ma la parola che egli semina, l'effetto che fa, i risultati che porta, il messaggero non conta nulla, è un servo utile per lo scopo, ma altro non deve avere.


Chi cerca nell'essere messaggero di sfruttare al meglio quando gli è stato dato, per un tornaconto economico personale, esso non è figlio di Dio. 


E nel suo trapasso, Dio Onnipotente gli chiederà conto di quanto ha ricevuto in più, da quel che ha sfruttato.


Se l'uomo non assomiglierà alla Sacra famiglia, come può pretendere di entrare nel regno dei cieli?


Gesù disse: "molti busseranno alla mia porta e io dirò loro, via da me servi di iniquità non vi conosco"

E loro diranno, "ma noi abbiamo osservato tutto, abbiamo fatto tutto quello che hai prescritto, tutto quello che hai detto, vogliamo entrare, dopo tutta questa fatica. "

Quindi non cercate di trovare ricchezza nelle cose sacre, non sfruttate i doni di Dio per voi, non cercate di portare dalla vostra parte cose che a Dio sono contrarie.

Gesù raccontò agli apostoli, quando fu tentato da satana che lo portò sui pinnacoli del tempio e nel deserto, questo gli disse satana: "se tu mi adorerai io ti darò tutti i regni del mondo e ogni ricchezza sarà tua"


E Gesù rispose: 
"Adora il Signore, il tuo Dio, e a lui solo rendi il tuo culto"».
"Non tentare il Signore Dio tuo"»


Satana ama le ricchezze e l'oro, le pietre e le vesti, le proprietà e cose belle esteriormente. il lusso, fa in modo che gli uomini siano ad esse abbacinati e legati da un doppio laccio, da loro ogni possibilità di questo mondo, pur di tenerli lontani dalla grazia di Dio, ma è astuto e sa sfruttare al meglio ogni cosa anche quelle positive, infatti Gesù disse: 


"Che i figli delle tenebre sono più furbi dei figli della luce e sanno come far cadere in trappola i figli di Dio. "


Disse sempre Gesù: “alla fine sorgeranno falsi profeti e falsi maestri che inganneranno molti, e se fosse possibile anche gli eletti” che sono i sacerdoti da Lui voluti e devoti.


Dico solo questo, preferisco non credere a nessuno veggente, ma credere solo nelle parole della Sacra Scrittura, lì sta tutta la sapienza di Dio, se all'uomo Cristo dona la conoscenza di comprendere la sua sapienza, questo è l'uomo più ricco del mondo, ma certamente sarà il più povero.


SCEGLIETE LA VIA STRETTA DEL SIGNORE!