lunedì 13 giugno 2016

BENEDIZIONI A NOME ?



BENEDIZIONI A NOME ?






Aldilà del contenuto della parole del lettore che a dir la verità mi sembrano un po costruite, e mi da l'impressione che dica anche frottole forse raccontate dai veggenti. 



Ma se sto a quello che vi è scritto nel testo qui sotto, che si trova anche al link, vediamo cosa dice:

La Madonna di Medjugorje insegna una benedizione speciale per guarire e convertire. Funziona!!!


La Madonna ci raccomanda di parlare di questa benedizione e di trasmetterla solamente alle persone che sono impegnate nel cammino, alle altre noi dobbiamo trasmetterla silenziosamente.
Un giorno la veggente Marija mi ha confidato che lei stessa dava questa benedizione speciale e materna molto semplicemente dicendo: "Ecco, ho ricevuto la benedizione speciale e materna dalla Madonna e te la trasmetto", e puoi aggiungere le preghiere che vuoi, col cuore.
Questa benedizione si può trasmettere solo a una persona alla volta.
Verso gli increduli possiamo trasmettere silenziosamente questa benedizione. Ogni genere di grazie investe allora queste persone, pace, gioia, conversione.
Quando benedico i miei nemici (Gesù l’ha chiesto a tutti) con questa benedizione, Maria mi aiuta ad amare questi nemici con un cuore materno, con il suo Cuore.

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Devo dire che quella frase non ha alcuna efficacia sotto il profilo neppure di benedizione, perchè la Vera Madre di Dio, benedice gli esseri umani sempre ma per conto sia del Figlio, che del Padre e dello Spirito Santo, non lo fa mai, per conto proprio, per diverse ragioni, principalmente per umiltà verso Dio.

Intanto in questo testo ci sono delle cose che non esistono proprio, nel modo di ragionare della Madre di Dio, Essa dedica al mondo una benedizione, lo fa per tutti indistintamente, perchè tutti gli esseri umani sono sui figli, tutti gli esseri umani sono egualmente importanti, specialmente come Gesù fece ben capire, sopratutto i peccatori, infatti Cristo si accompagnava spesso con questi, per impartire le sue lezioni, le benedizioni etc. La Madre di Dio non nega mai a nessuno, una benedizione, quando lei benedice lo fa a nome di Suo figlio, non lo fa per se stessa, anche perchè il Suo potere è un dono di Dio, è Dio che gli ha donato questo potere, per cui tutto arriva da Lui, ed essa fa tutto per sua volontà. 

vediamo le parole che dicono:" di trasmetterla solamente alle persone che sono impegnate nel cammino, alle altre noi dobbiamo trasmetterla silenziosamente." questa è una invenzione della veggente!!! 

La Madre di Dio non ha mai detto nulla del genere, non ha mai fatto differenze tra quelli che seguono questo loro cammino?, quindi solo chi va li a Medjugorje, quindi si devono ritenere eletti, perchè questo è l'intendimento che cela questa frase. 

Poi trasmette una frase assurda, le altre dobbiamo benedirle nel silenzio, questo non esiste, non esistono benedizioni silenziose, ho si dicono o si tacciono; diversa è la benedizione fatta dal sacerdote che non ha bisogno di parlare perchè quello che vale è il gesto accompagnato dal pensiero di benedizione, ma in questo caso c'è il gesto che fa comprendere che vi è in atto una benedizione, se non c'è gesto, non c'è benedizione, non esiste che io penso di benedirti e non lo dico, non ha alcun senso, non si fa alcun bene nel tacere. 


Ripensando or-ora al messaggio, m'era sfuggita una cosa, la frase è curiosa, e dice "" sono impegnate nel cammino,""  ma di quale cammino sta parlando? Non è che per caso questi "veggenti" appartengano ai neocatecumenali? 

".... Il Cammino - come ha ben detto mons. Schneider - è una setta protestante-ebraica, una setta che di cattolico non ha nulla"

Quando una veggente fa esplicito riferimento ad un cammino facendo poi differenziazione tra quelli che percorrono il cammino e quelli che ne stanno fuori, ben si comprende che si vuole mirare ai neocatecumenali- il cammino.

Per cui dico che questa è un' invenzione di questa falsa veggente.

Sono d'accordo su quanto afferma Mons. Gemma.




Oltretutto la frase stessa della presunta benedizione...

"Ecco, ho ricevuto la benedizione speciale e materna dalla Madonna e te la trasmetto"



Non ha senso.... Gesù è molto chiaro in ciò, nei vangeli, è chiaro il messaggio di Cristo quanto esso rimprovera gli apostoli per aver fermato quell'esorcista estraneo, cosa gli risponde...


Marco 9,39 - Gesù disse: "Non glielo proibite, perché non c’è nessuno che faccia un miracolo nel Mio Nome e subito dopo possa parlare male di Me."


Cosa leggiamo in questa frase, Gesù parla che i miracoli e le benedizioni, perchè gli esorcismi si fanno mediante benedizioni, si fanno in Suo Nome, non in nome di nessun altro!!! 
Se no avrebbe detto, anche in nome di Mia Madre, ma non lo ha detto, per cui le benedizioni si fanno prima di tutto in Nome di Cristo e poi anche nel Nome della Madre, come del Padre Celeste, così dello Spirito Santo, perchè Gesù è colui che si è sacrificato ed è su di lui che si poggia tutta la legge e i profeti. 

Queste eresie che s'inventano questi soggetti, farebbero molto meglio a non dirle...

La Madre di Dio, benedice sempre in nome del Figlio, quando dice ti benedico e fa segno di croce, ma ciò significa che se non dice nel Padre, nel Figlio, e nello Spirito Santo, ma fa solo segno di croce questo vale lo stesso, come averlo detto.

A Lourdes, ha fatto un segno di croce verso Bernadette, senza dir nulla, ma quello valeva lo stesso come benedizione, per far capire a Bernadette, che la benedizione va fatta con un segno di croce visibile, anche senza parole e non invisibile, perchè non conta proprio nulla. 

Le Frottole che questi sedicenti veggenti s'inventano sarebbe meglio se tacessero, perchè più parlano e più emerge la verità!
Ma loro si sentono intoccabili per quello dicono queste cose, sanno che hanno dalla loro parte tantissima gente che non capendo un tubo di queste cose, gli crede ad occhi chiusi, per cui vanno avanti a ruota libera, fregandosene di tutti, anche di Dio. 

Una benedizione fatta a nome proprio non vale assolutamente nulla, ma nulla di nulla!!! 

Anzi a dir tutta la verità,  se io benedico a nome mio, in pratica faccio un atto contro Dio.

L'unico che non Benedice facendo alcun segno di croce, è Cristo!
Ma questo è ovvio, esso dice solo ti benedico e null'altro, non ha neppure bisogno di alzare le mani, perchè vale la sua parola, perchè è ovvio esso fa parte della Santa Trinità, ha in se il potere, ed è il potere stesso, esso è il verbo di Dio.

Gli angeli fanno il segno di Croce, così come Sua Madre, non ha nemmeno bisogno di dire alcuna parola, qualche volta lo dice, ma non sempre. 

E ricordiamoci che un veggente non è meglio del Vicario di Cristo, se il Vicario benedice con una formula, molto più il veggente che spesso non è neppure sacerdote o apostolo eletto da Cristo stesso.

Questo messaggio della presunta veggente Marjia non viene dal Signore, ne sono sicurissimo, perchè la Madre di Dio, fa la volontà di Suo Figlio e attua la Sua legge, non si oppone mai alla Legge del Figlio, ne del Padre...


Riepiloghiamo come benedicono e si benedice:


  1. L'essere umano benedice, sia facendo segno che parlando.
  2. I santi, i beati, con segno di croce e/o parlando
  3. Gli angeli idem, fanno segno e/o parlando.
  4. La Madre di Dio, fa segno e/o parlando.
  5. Gesù Cristo, il Padre Celeste e lo Spirito, solo con la parola o con la presenza, non fa alcun segno.
La parola è il fulcro della legge di Dio, sia parola intesa come legge, che come emissione di un suono, quindi proclamazione.

L'emettere il suono attua la legge, cioè si manifesta il potere. 
Quindi è ovvio, che per noi umani è indispensabile benedire emettendo un suono, cioè parlando, perchè la benedizione la facciamo sempre e per conto di Cristo, non esiste che si benedica senza emissione di suono, lo si può fare anche solo con segno di Croce, ma senza nessun segno, nessuna parola non si attua nulla e non c'è benedizione. 

Per quello che riguarda Gesù, il Padre e lo Spirito Santo, anche la Madre di Dio, già la presenza è un segno di Benedizione, però essi non sono obbligati ad impartirla se non vogliono.


°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Preghiamo per i due pontefici!