giovedì 16 aprile 2015

LE BUGIE DEI VEGGENTI DI MEDIUGORIE


LE BUGIE DEI VEGGENTI DI 

MEDIUGORIE

correzzioni...

""In un messaggio dato alla presunta veggente Vicka di Medjugorje, la Gospa disse: “Quando ero sulla terra, io pregavo costantemente il Rosario“.""

Gia molte altre volte mi sono espresso contro Medjugorie facendo capire che questi veggenti mentono, taluni sostengono che sono presi da satana, mentre il sottoscritto sostiene che è un astuto gioco di persone tra l'altro molto ignoranti che però nel tempo si sono affinate leggendo qua e là vari testi al fine di capire meglio, e meglio ingannare.  Pure io involontarimente ho sicuramente insegnato a molti a distinguere veri e falsi messaggi e in questo modo certamente ho fornito loro, la possiblità di scriverli meglio, infatti nel corso di questi due o tre anni, i veggenti molti, hanno molto migliorato la loro capacità di scriverli e comunicarli, per cui è diventato molto più difficile capirne l'inganno. Però la mancanza dello Spirito Santo, fa si che il messaggio non sia mai perfetto, come quello dettato direttamente dalla Madre di Dio... 

Il messaggio soprastante ne è una dimostrazione lampante di quanto questi veggenti sono fasulli, non serve ricercare chissa cosa per stabilire la non autenticità di tutti i messaggi ne basta uno solo.... anche perchè la Madre di Dio non può sbagliare dato che Essa stessa, è ripiena di Spirito Santo, per cui essendo lo S.S. perfetto in tutto e ogni suo pensiero è certo e vero, nulla esso comunica che non sia un pensiero che rientra nella logica perfetta del verbo. 

Per tanto la Vergine S.Sma mai avrebbe potuto recitare ne da viva ne poi da assunta in cielo la preghiera a se stessa, come l'Ave Maria, anche pechè la preghiera omonima è stata creata in un tempo molto posteriore alla sua morte e anche a quella degli apostoli. Inoltre la vergine S.S, non prega se stessa e neppure può recitare la seconda parte del Padre Nostro, la prima si, ma non  certo la seconda, dove dice mi induci in tentazione e liberaci dal male.... la gente che spesso non riflette, enon capisce nemmeno le preghiere che va dicendo, non ascolta e annuisce a tutte le cose che costoro dicono, come se esse fossero vere  e coloro che tentano di farli riflettereche la verità è diversa, sono degli assatanati.  Per cui non ragionano che la Vergine S.Sma mai potrebbe dire una preghiera a se stessa, e mai potrebbe recitare un preghiera per chiedere di essere protetta da satana, visto che la Vergine si trova già presso Dio e non abbisogna di tale protezione, visto che essa domina il capo dei demoni, in virtù dl potere che Dio ha dato a Lei. 

Come spesso accade, i messaggi della Gospa vengono , manipolati, risistemati, abbelliti e commentati, non appena qualcuno fa notare loro che nello stesso ci sono delle imprecisioni o delle eresie dottrinali, questi si affrettano a modificarli. Questa è una chiara e lampante volotà truffaldina di manipolare la verità per farsi apparire dei santi e dei portatori di verità , quando in realtà con questo atteggimento dimostrano di essere dei ingannatori.  Inotre il clero che li stostiene e le li porta avanti dimostra di conoscere queste cose, eretiche che escono dalle loro bocche e di quindi hanno commesso lo stesso loro peccato. 

A conferma che i veggenti invetano i messaggi e dicono eresie,  suor Emmanuel dopo aver letto il messaggio Quando ero sulla terra, io pregavo costantemente il Rosario“, è intervenuta per far notare alla Vicka che era palesemente eretico e bestemmiava Dio, dicendole :non è possibile, come poteva la Madonna dire: Salve me stessa, quanto sono grande ecc“.  


Oltretutto dire : "quanto sono grande" è un modo di parlare, di chi si vanta... anche un altra falsa veggente della provincia di Treviso,  ricordo disse un eresia e simile dicendo "la madonna mi ha detto che ""oggi ho un bel vestitto rosa azzurro" al che io che ero presente per volontà di amici, non mia, sono schizzato come una furia, e l'ho aggredita innanzi a tutti compresi i sacerdoti, dicendo che stava bestemmiando il Signore.  Questi personaggi, non sono  palesemente falsi, il problemi sono due i preti che furbi che ci vedono in essi un buon mezzo di far soldi, e quindi sono totalmente fuori dalla volontà di Cristo. E la gente che crede  senza pensare a quello che ascolta, perchè vi è uan profonda ignoranza e non conoscono e non capiscono neppure le basi fondamentali della parola di Gesù. Per cui questi eprsonaggi ignoranti pure loro, ma astuti, riescono ad aver ragione facilmente sulle masse. 
Possiamo dire che la gente si raffronta con essi e sono ben propotensi a credere, perchè li sentono culturalmente vicino a loro, per cui si coalizzano senza capire che sono usati dagli stessi. 

Tutti questi discorsi li ripropongo ogni tanto,  anche se li ho già trattati in maniera molto ben struttura ed esaustiva tante volte, ma trovo giusto riproporli, proprio perchè le genti capiscano e non cadano nell'inganno.


Vi allego questo link che consiglio vivamente leggere... dove spiegano in modo estaustivo e preciso tutti i discorsi...

http://radiospada.org/2013/08/pregare-il-santo-rosario-a-medjugorje-la-gospa-con-i-peccatori/




""Fece notare il sacerdote e teologo don Luigi Villa, recentemente scomparso, che l’Immacolata direbbe dunque al Padre, come noi tutti: «Perdona a noi i nostri debiti… Non indurci in tentazione, ma liberaci dal male?». Ciò è almeno sorprendente, afferma il teologo. Tanto più che a Lourdes, Ella teneva ostensibilmente le labbra chiuse durante tutte le Ave e i Pater, che Bernardette recitava da sola. La Vergine inchinandosi pronunciava solamente il Gloria Patri, l’unica preghiera del Rosario che Ella possa effettivamente pronunciare senza incongruenze o ambiguità. ""


Analizziamo un pò il Padre Nostro nella forma conosciuta... fermandoci solo alla prima parte..

prima parte:
Padre Nostro che sei nei cieli, sia santificato il tuo nome, venga il tuo regno, sia fatta la tua volontà come in ciele e così in terra

""che sei nei cieli"" si riconosce che Dio Padre abita i cieli...e questo la Vergine lo può dire senza problema alcuno... non è contrario a nulla... è un atto di riconoscimento della collocazione del Padre...quindi del regno. ,però devo far altra precisazione doverosa che ho dimenticato di dire, il dire che sei nei cieli, indica anche che lei non è nei cieli, quindi questa piccola espressione la può dire solo per insegnare la preghiera eventualmente a chi non la conosce, questo si, ma che lei la dica di suo no!

"Sia santificato il tuo nome"  La Vergine può tranquillamente santificare DIO e il suo Nome, non c'è nulla in contrario, anzi lo fa, inchinandosi ad esso, quando si trova alla sua presenza, lo fanno i 24 vegliardi e i 4 esseri viventi, figuriamoci se anche Lei che pure sempre la Madre di Cristo non lo fa, è pur sempre un atto di umiltà verso il Padre celeste, anche se Ella occupa una posizione vicina a quella del Figlio. Quindi essa può dire sia Santificato il Tuo nome... cioè sia reso santo, che sia l'uomo a lodare Dio o che sia un Angelo o la Vergine non cambia nulla.

"Venga il tuo regno"  queste parole potrebbero essere un po strane in bocca alla vergine, invece il senso non ha solo senso per gli esseri umani, ma anche è intenso venga il tuo regno tra gli uomini, non è adatta solo agli uomini che chiedono la venuta del regno di Dio tra noi, ma anche una richiesta che gli angeli possono fare per portare il regno sulla terra...però comunque, l'affermazione è detta solo per insegnare agli esseri umani la preghiera.

"Sia fatta la tua volontà "" questa è una chiara richiesta che Dio manifesti sia nei cieli che sulla terra i suoi comandi, cioè il verbo, perchè la volontà di Dio è in sostanza il verbo, cioè la parola. 

Quindi fino a questo punto la Vergine S.Sma può recitare tranquillamente il Padre Nostro.  Se a Lourdes non lo ha fatto è  perchè la preghiera era incompleta, per cui era meglio non recitarla. Anche perchè altrimenti, Bernadette avrebbe chiesto e fatto domande, che la Vergine voleva evitare, dato che la chiesa poteva benissimo risponder senza problemi. 

In Pratica fulminando effettivamente le due parti, avremo questo :Padre nostro, sia santificato il Tuo Nome sia fatta la tua volontà" allora si!

Ma siccome anche il resto della preghiera è solo per noi umani, Lei non dice, non ha senso iniziare una preghiera per poi non finirla. 
http://xn--cristianit-q4a.it/monsignor-andrea-gemma-medjugorje/